Cuore Ribelle

L’Andalusia di fine Ottocento è il contesto storico nel quale è ambientata la soap opera iberica Bandolera conosciuta in Italia con il nome di Cuore Ribelle e che ha come protagonista la bella e bisbetica Sara. Attualmente va in onda su Rete 4 nella fascia mattutina dopo essere stata trasmessa per breve tempo su Canale 5.

Particolarmente interessante è il conflitto che vive la protagonista dato che la sua doppia vita tiene sempre alta la tensione narrativa: Sara è pubblicamente la fidanzata del capitano della Guardia Civile, Miguel, sempre pronto a battersi per far rispettare la legge nel piccolo paesino di Arazana, mentre la Bandolera segretamente partecipa attivamente alle scorribande dei banditi capitanati da Chato che faranno di tutto per rubare ai ricchi per dare ai poveri. Questo conflitto innesca una serie di inevitabili conseguenze che metteranno in allerta Sara circa la solidità della sua storia d’amore. Tra gli episodi di punta spicca non solo quello in cui Miguel scopre la vera identità di Sara, ma anche quello in cui il comandante della Guardia Civile viene fatto assassinare proprio per punire la Bandolera la quale di lì in diventerà aggressiva e vendicativa nella speranza di trovare chi ha osato uccidere il suo amore.

Con la morte di Miguel la corruzione dilagherà ad Arazana con l’arrivo di capitani sempre più vili e meschini come Olmedo o Ferrer dai passati loschi e ambigui. Un ruolo chiave lo avrà il possidente Don Eusebio la cui morte scatenerà una serie di conseguenze strettamente connesse con la sua eredità e il suo patrimonio, ma soprattutto con la gestione delle sue terre che metteranno uno contro l’altro non solo i suoi eredi (suo figlio Pablo e la neonata sposa Sofia) ma spingeranno anche il crudele bandito Bocanegra a scendere in campo pur di mettere le sue mani su quei possedimenti terrieri.
Fonte: http://anticipazioni.org/programmi-tv-stasera